Creare una vita a tua misura: Seconda parte – come si fa?

Non è un segreto per nessuno che fare come fa la maggior parte delle persone è più facile. Basso profilo, scegliere la strada più corta e spazzare tutte le emozioni ed insicurezze sotto un tappeto di televisione, giochi, talvolta alcol e cibo. 


E se vuoi la strada più facile puoi smettere di leggere adesso. Non c’è una risposta giusta o sbagliata, è una scelta estremamente personale. 
Prima di smettere di leggere però, fammi un favore: se hai SCELTO quella via, smetti di lamentarti. Che ti annoi, che non hai intorno le persone giuste, che la vita non ti piace. 


Se invece sei ancora qui, smetti comunque di lamentarti e vediamo di capirci qualcosa 🙂 


Dunque, come abbiamo detto ieri il pezzo di strada più importante da fare è quello di capire chi sei. Questa è la parte che non finirà mai, quindi il nostro lavoro insieme non sarà tanto quello di portarlo a termine tanto quello di rendere il processo più piacevole e fruttuoso possibile.  


Mi spiego: tu sei una persona con un certo set di valori, credenze, principi, conoscenze. Queste cose si evolveranno nella tua vita, quindi non rimarrai esattamente la stessa persona per più di qualche tempo. 
Il mio compito (e quello che è importante fare in generale) è fare si che:

  • Tu conosca te stessa e tu sia familiare con quello che vuoi, con i tuoi valori di base e non senta il bisogno di identificarti completamente con il tuo lavoro, il tuo ruolo, la tua cultura e così via perché- questo è importantissimo – tu sei solo tua. 
  • Tu scopra i tuoi pensieri limitanti e riesca ad avere un dialogo interiore costruttivo. 

Ad una delle mie clienti più di successo mancava proprio questo pezzetto: faceva l’errore di dare peso a quello che le persone pensavano di lei senza neanche pensare che fosse un errore. Era mascherato da umiltà, ma la differenza è che l’umiltà ti fa crescere, non ti blocca. 

  • A questo punto sarai già in grado di capire cosa vuoi dalle diverse aree della vita, ma meglio fare un piano concreto e togliersi tutte le scuse dalla testa. 
  • Una volta arrivate a questo punto, avremo (o avrai, con te stessa) LA CONVERSAZIONE: quella in cui vedi che cosa funziona per te e continui ad applicarlo anche per le prossime fasi della vita, e per affrontare i prossimi problemi. 

Questa è la base sulla quale costruire un nuovo livello nella tua vita, in cui servi ed ami te stessa, e nel farlo sei di esempio e di sostegno alle persone che ami. 


Che ne dici, partiamo? 🙂 

Please follow and like us:
error

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *